Quaderno

Grafy il quaderno per disgrafici

Grafy.

GRAFY è il primo quaderno per disgrafici, l’unico che, grazie al suo originale brevetto (EyeHand® ), costituisce un REALE AIUTO per i disgrafici.

Questo nuovo quaderno presenta una rigatura brevettata, seguendo criteri percettivo visivi, con una inclinazione e colorazione, tale da richiamare quella rifratta dalla retina sulla corteccia visiva. In questo caso si può offrire un aiuto visivo e strutturale per l’intervento sulla scrittura.

E’ stato verificato, in molti disgrafici, che questo quaderno fornisce un supporto indispensabile per gli interventi di recupero della disgrafia.

Caratteristiche.

FORMATO
Standard DIN A4 (21 X 29,7) con orientamento verticale.
COPERTINA
300 gr. patinata opaca con rifinitura  UV lucida, stampa 4 colori fronte, retro bianco.
RILEGATURA
Rilegato con punto metallico.

Grafy, unico per i disgrafici

Metodo.

La coordinazione occhio-mano.

Questo quaderno innovativo presenta delle colonne che possono richiamare la struttura stessa delle cellule della corteccia visiva, con una inclinazione tale da copiare quella stessa rifratta dalla retina sulla corteccia visiva e con riferimenti cromatici nelle spaziature, in modo da costituire un aiuto, visivo strutturale, per l’intervento sulla scrittura.

E’ stato verificato come questo quaderno, dopo un uso continuo e costante, rappresenti un supporto valido ed indispensabile per una rieducazione del gesto grafico a partire dalla coordinazione occhio-mano, in modo tale che la scansione visiva diventi rilevante nell’acquisizione del grafema e nella sua riproduzione in forma scritta.

Brevetto EyeHand - Grafy quaderno per disgrafici

Originale brevetto Eyehand®.

Il brevetto è nato dallo studio su come i processi di scansione visiva siano rilevanti nell’acquisizione del grafema e nella sua riproduzione in forma scritta attraverso la coordinazione occhio-mano.

La corteccia visiva è costituita da un certo numero di aree, ciascuna delle quali è dedicata ad uno degli aspetti del mondo visibile quali la forma, il colore, il movimento e la distanza.
Le sue cellule sono organizzate in colonne e rispondono ad un tipo di immagine piuttosto che ad un altro, a seconda della capacità reattiva del campo recettivo: la scansione del testo diventa frammentata da movimenti oculari che spesso non si adattano con flessibilità alle sue caratteristiche morfologiche.

 

È stato importante scoprire che tutti i neuroni che compongono ogni singola colonna rispondono maggiormente a linee o margini con uno specifico orientamento, mentre la colonna adiacente risponde meglio a linee o margini con un orientamento leggermente diverso dal precedente, e così via su tutta la superficie.

Acquista Grafy.

Grafy non lo trovi in libreria e nemmeno in cartoleria! Grafy lo potrai trovare solo on line! Acquista subito Grafy da qui. Potrai pagare comodamente con carta di credito e noi te lo spediremo direttamente a casa tua!